Tag Archives: macchie

Pulire e preservare il marmo

come pulire marmopulitura marmo

Consigli per pulitura marmo
pulitura marmo

La manutenzione e la pulizia del marmo può comportare il pericolo di usare prodotti  chimici  suscettibili di reagire con gli elementi chimici che lo costituiscono. In particolare, le pietre calcaree (o limestone), i marmi cristallini (come il marmo di Carrara) e i travertini sono prevalentemente costituiti da carbonato di calcio che possiede la particolarità di combinarsi con le sostanze acide. Questo fatto ci fa capire quanto possa essere deleterio l’uso di alcuni prodotti chimici per la pulizia delle superfici in marmo.

Gli acidi sono la più grande minaccia

L’acido corrode le pietre calcaree e una sostanza anche debolmente acida può compromettere la finitura lucida di una superficie in marmo.

pulitura marmo

Quindi, di norma, si raccomanda caldamente di non usare detergenti acidi per la pulizia dei pavimenti in marmo  soprattutto se a finitura lucida, che è molto delicata. In ogni caso, qualunque sia la finitura della superficie, si sconsiglia di mettere a contatto sostanze acide con materiali calcarei. Per questo si raccomanda anche di rimuovere immediatamente dal marmo eventuali tracce di aceto, vino, limone, coca-cola, pomodoro e qualsiasi altra sostanza più o meno acida.

Non c’è niente di meglio del sapone di Marsiglia

È buona norma pulire il marmo con acqua e sapone di Marsiglia. Per l’asportazione di sostanze grasse e macchie di vario tipo è possibile ricorrere soltanto a sostanze  alcaline, utilizzandole con la dovuta cautela.

Sono quindi sostanze espressamente vietate: l’acido muriatico, gli anticalcari (tipo viakal) e tutti i detergenti acidi in genere (wc-net ecc).

Possono invece essere usate le sostanze neutre o alcaline come l’ammoniaca, la varechina, l’alcool denaturato, il bicarbonato e l’acqua ossigenata. Con la dovuta cautela si può usare anche la soda solvay.

Se il problema è lo sporco di olio o grassi

Altre sostanze consigliate per rimuovere le macchie penetrate nel marmo sono talco, gesso, sepiolite e solventi come trielina, eptano, toluene, idrocarburi e loro miscele.

Consigli della nonna per pulitura marmo

Non c’è niente di meglio del sapone di Marsiglia. Il marmo, nella sua forma classica cristallina o di calcare compatto è assai robusto ma molto sensibile all’usura, ai detersivi generici tradizionali e soprattutto alle sostanze acide.

Spesso le superfici in marmo assumono un aspetto trascurato a causa della pulizia ordinaria con prodotti chimici multiuso per pavimenti non specifici per marmo.

Quindi per mantenere il marmo sempre lucido e uniforme occorre seguire solo alcune semplici regole.

La pulizia ordinaria delle superfici

deve essere fatta semplicemente con sapone di Marsiglia. Si deve passare una spugna morbida inumidita sul sapone e poi strofinarla sul marmo e risciacquare con panno umido. Se la superficie si presenta più sporca del solito basta cospargerla con bicarbonato di sodio prima di passare la spugna insaponata. Il sapone di Marsiglia non solo sgrassa il marmo, ma gli ridà lucentezza, non lo corrode ed è antibatterico.

Per una pulizia più intensa del marmo

si deve assolutamente evitare l’uso di detersivi tradizionali per pavimenti. Usare invece una miscela fatta con 3 litri di acqua, 2 cucchiai di bicarbonato, 10 cucchiai di alcol e 1 pezzetto di sapone di Marsiglia sciolto nel secchio. Strofinare il sapone in una spugna molto bagnata e premerla dentro al secchio, così non occorre aspettare che il sapone si sciolga. Passare poi questo “detersivo” sul pavimento, usando uno straccio in microfibra molto ben strizzato.

Se il marmo ha perso la naturale lucentezza 

provate a levigarlo con la pietra pomice, una polvere abrasiva molto fine in vendita nei normali negozi di ferramenta. Mischiate acqua e polvere di pomice e strofinate il marmo usando una spugna da cucina. Strofinate bene la superficie, insistendo sulle eventuali zone macchiate. Quindi risciacquate e lavate la superficie interessata con sapone di Marsiglia e risciacquando ancora un’altra volta.

Se il marmo si presenta sporco, macchiato di varie sostanze o è in cattivo stato 

provate a fare un “applicazione” particolare. Prendete del “bianco di Spagna” o anche del comune gesso. Bagnatelo con un po’ d’acqua fino a ottenere una crema liquida e applicate su tutta la superficie da trattare. Copritela bene e lasciate in posa per 30 minuti. Poi spolverate il marmo per togliere il gesso, quindi lavatelo con sapone di Marsiglia e risciacquate.

E se cade qualcosa di acido cosa si fà?

Gli acidi sono i veri nemici del marmo, sostanze come succo di limone, aceto, succo di frutta, prodotti anticalcare, pomodoro, detersivi acidi, ecc. Se rimangono a lungo sulla superficie possono corrodere la parte lucida del marmo rendendolo opaco o addirittura ruvido. Nel momento in cui una di queste sostanze, o qualsiasi altro acido, viene a contatto con la superficie del marmo, toglietelo subito con uno straccio e lavate la zona in questione con sapone di Marsiglia e bicarbonato. Si può anche  semplicemente applicare un composto di bicarbonato e acqua sulla parte dove è caduto l’acido. Se la macchia è persistente, non usate abrasivi ma provate prima con la polvere lucidante per marmo.

Per interventi fai da te di livello professionale

pulitura marmo
Da ricordare:

Se il pavimento è sottoposto a un forte traffico di andirivieni dall’esterno, proteggete l’entrata con un buon zerbino. Sciacquate e risciacquate giornalmente il pavimento con acqua e sapone, cosi da evitare il permanere sulla superficie di materiale abrasivo. Questa semplice accortezza lo preserverà nel tempo mantenendo per anni la sua lucentezza!

TI POTREBBE INTERESSARE

lucidare il marmo macchiato

LUCIDARE MARMO MACCHIATO

pulizia marmo macchiato

MIRACOLOSA H2O2 SULLE PIETRE

macchie su marmo

MACCHIE DI FRUTTA

pulire e lucidare il marmo

MARMO NERO OPACO

lucidare il marmo macchiato

MARMO ROVINATO DA ACIDO

lucidare il marmo fai da te

LUCIDARE LE PIETRE FAI DA TE

lucidare il marmo macchiato

ELIMINARE SEGNI DI CORROSIONE

come lucidare il marmo a mano

LUCIDARE IL MARMO A MANO