Marmo: ecco come togliere le macchie di vino, frutta e caffè

rimuovere le macchie di vino dal marmoCon questo video-test vi proponiamo una soluzione definitiva per togliere dal marmo le macchie che si formano a causa dell’assorbimento di sostanze organiche colorate come vino, caffè e succhi di frutta.

Le superfici in marmo non trattate, quindi senza l’applicazione preventiva dei prodotti idro-oleo repellenti, assorbono i liquidi in profondità e, se questi sono colorati, rivelano macchie evidenti che non è possibile rimuovere con una normale pulizia superficiale.


Quali prodotti scegliere? Di chi fidarsi?

Cercando su google vi imbatterete in una serie di consigli più o meno casalinghi, a volte del tutto azzardati e che vi espongono al rischio di rovinare le vostre bellissime superfici in marmo. D’altro canto nei negozi specializzati troverete una ricca offerta di prodotti specifici per il trattamento delle superfici in marmo ma che non sempre si dimostrano risolutivi.

Per trovare una risposta a questa problematica abbiamo testato varie soluzioni, utilizzando prodotti più o meno specializzati, ma riservando una speciale attenzione ai metodi “casalinghi”, quelli basati su prodotti di facile reperibilità.

In questo video, e in quelli che seguiranno, vi proponiamo le soluzioni risultate più efficaci ai nostri test.

Oggi vediamo in azione due diversi tipi di prodotto: Acqua Ossigenata 35% e, per confronto, uno smacchiatore specifico per marmo.

Buona Visione!

I test  hanno dimostrato che l’Acqua Ossigenata 35% rimuove in maniera definitiva le macchie colorate; il prodotto di confronto sembra, ad una prima applicazione, non essere risolutivo.

Cosa mi serve?

Quindi se avete bisogno di rimuovere delle macchie di vino, caffè o frutta (nel video era succo di mirtillo) ecco cosa vi dovete procurare:

  • Acqua Ossigenata 35% (reperibile in qualsiasi farmacia)
  • Guanti e occhiali protettivi

Come fare?

Lavate la superficie di marmo con acqua e detergente neutro, quindi lasciate asciugare.

Osservando le dovute precauzioni di sicurezza, ricoprite la macchia con abbondante Acqua Ossigenata 35% e attendete fino a completa asciugatura.

L’Acqua Ossigenata non libera vapori tossici ma ossigeno, ed essiccandosi non lascia alcun residuo.

L’alone residuo eventualmente visibile in controluce non è causato dall’Acqua Ossigenata ma dagli stessi agenti macchianti che, contenendo sostanze acide, hanno corroso la superficie del marmo.

L’Acqua Ossigenata infatti non intacca la lucidatura e la brillantezza del marmo.


Attenzione!!

  • l’Acqua Ossigenata 35% provoca ustioni, non è quella normalmente usata nella disinfezione che ha una concentrazione del 3%
  • usare guanti ed occhiali protettivi
  • non toccare la superficie trattata senza guanti prima della completa asciugatura, prima cioè della completa separazione dell’ossigeno dall’acqua
  • evitare il contatto con i metalli (l’Acqua Ossigenata ha un effetto corrosivo su di essi)


L’Acqua Ossigenata NON rimuove:

  • le macchie di olio
  • le macchie di sapone o di cosmetici (frequenti sui top in marmo del bagno)
  • la corrosione da sostanze acide

>>> Questi ed altri argomenti che vorrete segnalarci saranno approfonditi nei prossimi video-test. Lasciate qua sotto i vostri suggerimenti. Grazie :=)



48 Commenti a “Marmo: ecco come togliere le macchie di vino, frutta e caffè”

  1. simona scrive:

    Salve…volevo chiedere un informazione..ho una macchia
    Grossa di pipi del mio cane su un pavimento di cemento in graniglia
    Lucido …
    Ho gia messo per due volte la candeggina per un paio di minuti.
    Si e’un po attenuata …ma ce’ sempre cosa devo fare?
    Grazie in anticipo.

    • admin scrive:

      la candeggina toglie il colore, ma non può eliminare la corrosione della superficie. Sul nostro e-commerce c’è un kit per eliminare le macchie di corrosione e riportare le superfici di terrazzo a nuovo.

  2. Alessio scrive:

    Ciao vorrei un consiglio x togliere la c’era assorbita dal marmo. Come posso fare ?

  3. Rititti scrive:

    Buonasera,
    Ho lasciato un vaso con una pianta nella scala di marmo bianco. Credo aia trasudata acqua ed è rimasto un alone circolare marrone, secondo lei con l’acqua ossigenata potrebbe venire via.
    Grazie mille.

    • admin scrive:

      sì, credo che l’acqua ossigenata 130 vol risolva completamente il problema. Comunque vale la pena di provare perché non c’è rischio di peggiorare la situazione.

  4. Paolo scrive:

    Sul marmo della cucina, si è versata una crema alimentare composta principalmente da peperoni e olio. Purtroppo e rimasta sul marmo tutta la notte provocando una grossa macchia opaca. Cosa posso fare? Ringrazio in anticipo.

    • admin scrive:

      i problemi possone essere di 2 tipi: assorbimento di olio (se il piano non è stato trattato) e corrosione di sostanza acida.
      Se c’è stato assorbimento di olio bisogna usare uno smacchiatore apposito per marmo; se c’è stata corrosione (marmo opaco = corrosione) bisogna usare abrasivi fini per levigare e lucidare con prodotti lucidanti.
      Sul nostro e-commerce trova il kit per togliere la corrosione; per trattare macchie d’olio siamo in fase di lancio del prodotto smacchiante (ma non è ancora pronto per la vendita)

  5. monica79 scrive:

    Ho dimenticato un sacchetto con potature di gerani e mi ha macchiato il marmo, scondo voi funzionera con l’acqua oxiggenata? La macchia e gialla…grazie

  6. anna scrive:

    salve.vorrei sapere se esiste un modo per eliminare lo scotch e i residui di adesivo e le relative macchie da una lapide in marmo bianco opaco

  7. Luigia scrive:

    Devo farvi un monumento.
    Ho macchiato con del vino il pavimento in graniglia della casa dove sono in fitto. Purtroppo non ho potuto spostare un mobile subito ed il vino vi è rimasto sotto per una notte intera.
    Dopo aver visto il vostro video ho usato della candeggina delicata (ricordavo che era a base di acqua ossigenata ) e la macchia è andata via benissimo.
    Davvero vi ringrazio con il cuore.
    Luigia

    • admin scrive:

      Luigia, un monumento è troppo, siamo noi felici che la condivisione dei saperi in rete porti a dei risultati concreti tutti i giorni. Grazie in ogni caso del prezioso feedback
      Emilio

      • Luigia scrive:

        Accettate almeno un monumento virtuale: ve lo immaginate spiegare l’accaduto al proprietario di casa?
        Ancora grazie da mio marito e me.

  8. roberta scrive:

    Ciao,Come togliere la pipí di cane assorbita nel granito? Grazie, cordiali saluti!

    • admin scrive:

      se la pipì ha macchiato usa acqua ossigenata o candeggina in gel. Metti in abbondanza sopra la macchia e lascia agire per 3-4 ore. Se invece è solo una macchia di umidità a quest’ora la macchia se n’è gia andata via da sola…

  9. Maria scrive:

    Ho un pavimento di graniglia che presenta diverse macchie. Alcune di di vino rosso sono state rimosse con acqua ossigenata come da lei suggerito, ma i controluce si notano gli aloni dovuti penso alla mancanza di lucido. Come fare a ripristinare il lucido.? Inoltre ieri involontariamente è caduto un limone che all’istante ha macchiato il pavimento! Come fare per eliminare questa macchia? Acqua ossigenata? E per ultimo, una macchia non recente di acido derivante da una pila ossidata. Ho provato con acqua ossigenata ma non è andata via. Come potrei eliminarla? Grazie

    • admin scrive:

      attenzione, l’acqua ossigenata ha l’unica funzione di eliminare le macchie colorate. Non può eliminare le macchie di corrosione dovute a sostanze acide come vino, limone, viakal ecc. Per eliminare leggere macchie di corrosione a volte è sufficiente usale la polvere lucidante, ma se la corrosione è un po’ più forte occorre lavorare con gli abrasivi. Il kit acquistabile sul nostro sito è ideale per risolvere questo tipo di problemi. Una volta risolti i problemi è indispensabile proteggere il pavimento dal pericolo di corrosione, altrimente incorrerà sempre negli stessi problemi. La protezione ideale è la cera solida per marmi, ma se la cera non è gradita allora la soluzione consiste in lavaggi frequenti con acqua e sapone di marsiglia, senza risacquo.

      • Maria scrive:

        Volevo sapere dove trovo la polvere lucidante e il sapone di Marsiglia senza risciacquo per i pavimenti in graniglia, grazie

        • admin scrive:

          la polvere lucidante la trovi online anche sul nostro sito, però la vendiamo solo in confezioni di piccolissimo formato (50/100 gr)
          il sapone di marsiglia è quello del bucato e si acquista in tutti i supermercati

  10. Maria scrive:

    Volevo sapere se posso sapere l’acqua ossigenata anche sul grès porcellanato fine, lucido. Grazie mille

  11. Maria Grazia scrive:

    Salve,ho appena visto il suo video sul vino e le macchie colorate.Volevo sapere se l’acqua ossigenata funzioni anche con il vino bianco.La macchia che si è creata sul mio pavimento (marmo apricena) è come se avesse opacizzato la pietra.
    Grazie per l’attenzione.

  12. luciana scrive:

    Buongiorno, il mio problema:
    ho messo una rosa rossa di stoffa al cimitero , questa col ghiaccio e l’umidità ha rilasciato colore che gocciolando è andato a macchiare la lapide tossostante (loculi) ho porovato con alcool candeggina e solvente ma non ho avuto risultati. Ho letto dell’acqua ossigenata e vorrei provare, ma come faccio se la lapide si trova in verticale?.
    Aiutatemi, grazie.

  13. Peter scrive:

    Buonasera. L’alone residuo visibile il controluce come si può eliminare??

  14. Peter scrive:

    Buonasera. L’alone residuo visibile in controluce come si può eliminare? È possibile che col tempo se ne vada da solo oppure bosogna applicare qualche prodotto lucidante??

  15. madeira scrive:

    Salve, ho accidentalmente fatto cadere delle gocce di detersivo puro su un pavimento in marmo nero e mi sono rimaste delle macchie opache. ho provato a lavare immediatamente più volte la superficie e ho provato addirittura con una spugna per piatti dal lato abrasivo(senza graffiare il pavimento, ovvio), ma gli aloni non accennano a venire via…cosa posso fare?

    • admin scrive:

      le gocce di “detersivo puro” contenevano acido e hanno corroso il marmo. Le macchie opache sono aree dove la lucidatura è stata distrutta. Basta solo ripristinarla e il marmo tornerà come nuovo.

  16. Elvera scrive:

    Greetings! I’ve been reading your web site for some time now
    and finally got the bravery to go ahead and give you a shout out from New Caney
    Texas! Just wanted to tell you keep up the fantastic
    job!

    my homepage Energy Drinks

  17. romina scrive:

    ciaooo..a proposito della macchia di corrosione da frutta…io ho proprio questo problema sulla scala di marmo nera…come posso fare? nn ho trovato il video per questo tipo di macchia…grazieeee

  18. Anna scrive:

    Buonasera, ho accidentalmente poggiato una pentola rovente sul granito nero.. É rimasto un alone circolare. Come mi consiglia di procedere grazie?

    Anna

    • admin scrive:

      non saprei esserti di aiuto perché non ho certezza di quanto è successo. Cerco di spiegarmi. E’ impossibile che una pentola, per quanto rovente, bruci il granito; è invece possibile che essa bruci le sostanze impregnate per il trattamento antimacchia che solitamente viene effettuato sui piani cucina. Come prima verifica proverei a testare se in corrispondenza dell’alone vengono assorbiti liquidi. Se è così allora forse basta ripristinare localmente il trattamento antimacchia.

  19. Carlitos scrive:

    Ho una scala interna, in marmo biancone di Verona, durante dei lavori di ristrutturazione, perchè non si rovinasse, è stata coperta con dei teli di nylon e fissati con del nastro adesivo di carta di colore giallo. Dopo mesi in questa condizione, abbiamo rimosso i teli, il nastro adesivo e i relativi residui di colla, ma purtroppo il giallo dell’nastro di carta è penetrato nel marmo, dopo un tentativo con un smacchiatore, l’unica soluzione che mi hanno prospettato è un intervento di lucidatura da parte di un professionista. Secondo voi l’applicazione dell’acqua ossigenata fa al caso mio?

    • admin scrive:

      Prova, non si corre alcun rischio perché l’acqua ossigenata non altera in alcun modo la pietra. Se l’acqua ossigenata non riesce a togliere il colore allora prova con la candeggina gel, è un po’ più aggressiva, ma visto che hai già usato uno smacchiatore probabilmente acidulo, non farai ulteriori danni.
      Il ripristino della lucidatura non elimina le macchie dovute a sostanze penetrate!!
      La lucidatura si fa alla fine della rimozione di ogni macchia colorata o di unto penetrate in profondità. Solo dopo si passa alla superficie.
      Se le zone rovinate sono localizzate puoi provare tu stesso a ripristinare la lucidatura acquistando il kit sul nostro ecommerce.

  20. omar scrive:

    ho un tavolo da lavoro in cucina in marmo rosso verona,con una macchia di succo di frutta del diamentro di 4cm…applicata l’acqua ossigenata come nel video solo che dopo 2 giorni l’acqua non è ancora penetrata,come mai secondo voi?

    • admin scrive:

      se l’acqua ossigenata non penetra allora la spiegazione più probabile è che sia stato usato sulla superficie cera o un prodotto a base cera che impedisce all’acqua ossigenata di penetrare e reagire con la sostanza colorante. La soluzione è togliere lo strato di cera e poi intervenire.

  21. francesca scrive:

    vorrei sapere come posso togliere macchia rosa provocata da deodoranti liquidi per ambiente appoggiata sul marmo del bagno che lo ha assorbito lasciando la forma rotonda della bottiglia in plastica

    • admin scrive:

      il colore rosa dovrebbe sparire con l’applicazione dell’acqua ossigenata 130vol (attenzione: è urticante)
      se poi il deodorante contiene sostanze oleose o acide si deve procedere in altro modo. Ma per eliminare la colorazione rosa l’acqua ossigenata ad alta concentrazione dovrebbe risolvere in poche ore. Semmai ripeti l’applicazione.

  22. Rosa scrive:

    Vorrei sapere se l’acqua ossigenata al 35% riesce a togliere le macchie già lavate da un pavimento in cemento misto marmo di colore chiaro(nocciola chiaro) sul quale è caduto del succo di frutta,poi ammuffito ma comunque rimosso entro le 24h da quando si è versato. Grazie

    • admin scrive:

      non importa per quanto tempo il succo di frutta è rimasto sul pavimento. Procedi come indicato nel video: cospargi la macchia con abbondante acqua ossigenta 35% (130 volumi). Attenzione al contatto con la pelle perché questa sostanza è molto concentrata e quindi ustionante. Lascia agire fino a evaporazione e la macchia sparirà. Se rimane un alone, esso è dovuto alla corrosione superficiale; significa che il succo conteneva sostanze acide e ha corroso il marmo. Se resta questa macchia di corrosione segui il mio video, di prossima applicazione, che tratterà il problema specifico della corrosione. Oppure inviami una risposta e ti indicherò come fare a risolvere il problema.
      cordiali saluti

      Emilio

Lascia un commento

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!